Primo Piano

ESTERI. FRANCIA. AL PRIMO TURNO DELLE ELEZIONI LEGISLATIVE LA COALIZIONE “ENSEMBLE!”, CHE SOSTIENE IL PRESIDENTE EMMANUEL MACRON HA RAGGIUNTO IL 25,75% DEI VOTI RISPETTO AL 25,66% DELL’ALLEANZA DI SINISTRA “NUPES” DI JEAN-LUC MELENCHON, SOLO LO 0,09% DI VOTI IN PIÙ (CIRCA 21 MILA VOTI DI SCARTO)
ESTERI. FRANCIA. IL PRESIDENTE EMMANUEL MACRON: ” SIAMO ENTRATI IN UNA ECONOMIA DI GUERRA E DOVREMO DUNQUE ORGANIZZARCI IN MODO DA AFFRONTARE UN LUNGO PERIODO DI DIFFICOLTÀ. È CAMBIATO TUTTO. NON È PIÙ POSSIBILE VIVERE ALLO STESSO RITMO ED ALLA STESSO LIVELLO DI COME VIVEVAMO UN’ANNO FA.”
ESTERI. INVASIONE DELL’UCRAÌNA. NELLA SOLA REGIONE DI KIEV SONO STATI CONTEGGIATI 1500 CIVILI UCCISI DURANTE L’OCCUPAZIONE DELLE FORZE ARMATE RUSSE, DEI QUALI 1200 NON È STATO POSSIBILE RISALIRE ALLA LORO IDENTITÀ, 75% DI UOMINI, 2% DI BAMBINI, 23% DI DONNE
ESTERI. INVASIONE DELL’UCRAÌNA. IL CAPO DELLA POLIZIA NAZIONALE, IGOR KLYMENKO: “ABBIAMO APERTO UN PROCEDIMENTO PENALE PER LA MORTE DI 12 MILA PERSONE TROVATE SOPRATTUTTO NELLE FOSSE COMUNI, UN NUMERO ALTRETTANTO CONSISTENTE DI VITTIME RIGUARDA VITTIME SCOPERTE NELLE PROPRIE ABITAZIONI. SONO CIFRE DA AGGIORNARE DI CONTINUO A CAUSA DEI NUMEROSISSIMI CORPI CHE VENGONO INDIVIDUATI OGNI SETTIMANA NEI TERRITORI CHE SONO STATI INTERESSATI NEI MESI SCORSI DALL’OCCUPAZIONE DELL’ESERCITO RUSSO.”
ESTERI. ESTERI. INVASIONE DELL’UCRAÌNA. IL PRESIDENTE VOLODYMYR ZELENS’KYJ: “A SEVERODONETSK STIAMO COMBATTENDO LETTERALMENTE METRO PER METRO. IL SUOLO DEL TERRITORIO DI LUGANSK È INTRISO DEI SOLDATI DEL NOSTRO ESERCITO E DI QUELLO DEGLI INVASORI RUSSI. CHIEDO ANCORA UNA VOLTA L’INVIO DI MISSILI.”
Treviso City Web Radio

L’Imoco non fa sconti al Vicenza (0-3) ed il primato in classifica è suo

P1050727Vicenza. Ecco servita la bella sorpresa di una vittoria esterna ottenuta contro l’Obiettivo Risarcimento, che il “mal di trasferta” della scorsa stagione sia da considerarsi soltanto un bruttissimo ricordo? Troppo presto per esserne certi ma i tanti indizi raccolti nelle prime due partite di campionato fanno pensare che, forse, quest’anno le Pantere non perderanno troppi punti in classifica a causa di sconfitte esterne decisamente poco funzionali al loro sogno di scudetto. Mazzanti continua a ripetere che il cantiere è ancora aperto e che sono tuttora palesi le inevitabili imperfezioni d’inizio stagione ma, non lo si può di certo nascondere, non è affatto male iniziare l’avventura agonistica 2015/2016 come hanno fatto le Pantere nelle prime due gare. Domenica prossima al Palaverde (18.00) arriverà il Casalmaggiore campione in carica, ecco un’ottima occasione per trasformare gli indizi in prove.

La neo promossa Vicenza ha affrontato con coraggio e determinazione una Imoco in palla. Le ragazze di Mazzanti sono state fredde, battagliere ed organizzate al punto giusto. Il risultato finale farebbe pensare ad una passeggiata delle coneglianesi ma non è stato affatto così. Le padroni di casa sono state grintose ed hanno reso molto difficile il compito alle ospiti, i parziali lo confermano. Difficile sì ma non impossibile da gestire. Arrighetti e socie hanno infatti controllato la gara grazie alla loro esperienza ed il loro rigore nella conduzioni di alcune fasi di gioco decisive per la conquista dei tre punti in palio. Marta Bechis ha distribuito palloni che hanno agevolato di molto il compito alle proprie compagne: Ortolani (15p), Easy (12p), Robinson (12p) su tutte. La Adams non è stata da meno con i suoi muri. Una solida Conegliano dunque per un inizio di stagione che promette bene. I tifosi ringraziano. Buon lavoro ragazze!

Obiettivo Riasrcimento Vicenza – Imoco Volley Conegliano 03 (23-25, 21-25, 22-25)

shop now!

© Riproduzione riservata