Primo piano

COVID. ALLARME IN GRAN BRETAGNA. GRANDE PREOCCUPAZIONE DELL’AUTORITÀ BRITANNICHE PER LA VARIANTE DELTA LA CUI TRASMISSIBILITÀ SUPERA IL 60%
COVID. LA 18ENNE CAMILLA CANEPA, DECEDUTA DOPO ESSERE STATA VACCINATA CON ASTRAZENECA, SOFFRIVA DI UNA MALATTIA AUTOIMMUNE. S’INDAGA SE NELLA CARTELLA CLINICA DELLA RAGAZZA SIANO STATE CORRETTAMENTE EVIDENZIATE LE PATOLOGIE DI CUI SOFFRIVA
COVID. DAL PROSSIMO LUNEDÌ 40,5 MILIONI DI ITALIANI SI TROVERANNO IN ZONA BIANCA. INDICE RT STABILE A 0.68.
ESTERI. PRIMO VERTICE DEL G7 DALL’INIZIO DELLA PANDEMIA. IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DRAGHI SARÀ IL RELATORE PRINCIPALE NEL CORSO DELLA SESSIONE SULLA RIPRESA ECONOMICA
ESTERI. ALLARME DELLE NAZIONI UNITE PER LA SITUAZIONE IN ETIOPIA. NEL TIGRAY OLTRE 350.000 PERSONE ALLA FAME
SALUTE. CON IL LAVORO DA CASA IL CO2 IN ITALIA SI RIDURREBBE COME 60 MILIONI DI VOLI LONDRA-BERLINO IN MENO
CRONACA. IL CUGINO DI SAMAN SI AVVALE DELLA FACOLTÀ DI NON RISPONDERE E NEGA IL SUO COINVOLGIMENTO NELLA SCOMPARSA DELLA RAGAZZA PAKISTANA
COVID. PER GLI ULTRASESSANTENNI CHE NELLA PRIMA DOSE HANNO RICEVUTO L’ASTRAZENECA IL RICHIAMO SARÀ EFFETTUATO CON PFIZER OPPURE MODERNA
Treviso City Web Radio

Kelsey Robinson è la nuova schiacciatrice dell’Imoco

Kelsey%20Robinson[1] Conegliano. In casa Imoco la campagna di rafforzamento per la stagione 2015/2016 continua senza sosta. Dopo le prestigiose conferme della De Gennaro e della Glass, seguite dall’arrivo della coppia scudettata Mazzanti- Ortolani, ecco che la dirigenza coneglianese ufficializzare l’ingaggio della schiacciatrice statunitense Kelsey Robinson.

La talentuosa giocatrice americana, che può già vantare nel proprio curriculum sportivo un titolo mondiale conquistato nel 2014 a Milano, nella scorsa stagione ha giocato da professionista prima in Cina con il Pechino e poi, a fine stagione, in Portorico con le “Leonesse” di Ponce.

Frutto di una vera e propria folgorazione del campionissimo Karch Kiraly, tecnico statunitense della squadra femminile di pallavolo, la Robinson ha avuto modo di accumulare in breve tempo importanti esperienze e di maturare lasciando alle spalle i campionati universitari americani prima presso l’Università del Tennessee, poi da “senior” in quella del Nebraska.

shop now!

© Riproduzione riservata