Primo piano

COVID. ALLARME IN GRAN BRETAGNA. GRANDE PREOCCUPAZIONE DELL’AUTORITÀ BRITANNICHE PER LA VARIANTE DELTA LA CUI TRASMISSIBILITÀ SUPERA IL 60%
COVID. LA 18ENNE CAMILLA CANEPA, DECEDUTA DOPO ESSERE STATA VACCINATA CON ASTRAZENECA, SOFFRIVA DI UNA MALATTIA AUTOIMMUNE. S’INDAGA SE NELLA CARTELLA CLINICA DELLA RAGAZZA SIANO STATE CORRETTAMENTE EVIDENZIATE LE PATOLOGIE DI CUI SOFFRIVA
COVID. DAL PROSSIMO LUNEDÌ 40,5 MILIONI DI ITALIANI SI TROVERANNO IN ZONA BIANCA. INDICE RT STABILE A 0.68.
ESTERI. PRIMO VERTICE DEL G7 DALL’INIZIO DELLA PANDEMIA. IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DRAGHI SARÀ IL RELATORE PRINCIPALE NEL CORSO DELLA SESSIONE SULLA RIPRESA ECONOMICA
ESTERI. ALLARME DELLE NAZIONI UNITE PER LA SITUAZIONE IN ETIOPIA. NEL TIGRAY OLTRE 350.000 PERSONE ALLA FAME
SALUTE. CON IL LAVORO DA CASA IL CO2 IN ITALIA SI RIDURREBBE COME 60 MILIONI DI VOLI LONDRA-BERLINO IN MENO
CRONACA. IL CUGINO DI SAMAN SI AVVALE DELLA FACOLTÀ DI NON RISPONDERE E NEGA IL SUO COINVOLGIMENTO NELLA SCOMPARSA DELLA RAGAZZA PAKISTANA
COVID. PER GLI ULTRASESSANTENNI CHE NELLA PRIMA DOSE HANNO RICEVUTO L’ASTRAZENECA IL RICHIAMO SARÀ EFFETTUATO CON PFIZER OPPURE MODERNA
Treviso City Web Radio

In Piazza Cima la grande festa dell’Imoco Volley 2015/2016

22845teatro-accademia[1]Conegliano. Lo scorso 27 settembre è stata una domenica impegnativa ma piacevole per le Pantere di Mazzanti. Prima la loro partecipazione alla tradizionale festa dei dipendenti dell’Imoco Spa, Artigrafiche Friulane ed Europrint che si è conclusa con il tradizionale Torneo di calcio interaziendale giunto alla sua 14° edizione. Premiazioni, presentazione della squadra con “karaoke” finale, in presenza del patròn Maurizio Maschio e degli amministratori del Gruppo Imoco sul palco, hanno chiuso questo appuntamento. Poi il trasferimento delle ragazze in Piazza Cima, nel salotto buono della deliziosa Conegliano, dove era in svolgimento l’altrettanto classica Festa dell’Uva. Qui, dopo i saluti di rito del Presidente Piero Garbellotto e del Co-Presidente Pietro Maschio, la presentazione ufficiale delle giocatrici e del personale tecnico della squadra davanti ad un numerosissimo pubblico di tifosi. Sul palco, in un divertente ed originale siparietto, alle atlete già a disposizione dell’allenatore Mazzanti si sono aggregate le panterine del futuro, in sostituzione delle nazionali assenti giustificate. Foto, autoscatti, autografi ed il brindisi finale a base di prosecco presso la locanda “Mezzosale” hanno chiuso la giornata. Appuntamento al 18 ottobre per la prima partita in casa dell’Imoco al Palaverde dove il cuore gialloblu batte sempre forte. Non mancate!

shop now!

© Riproduzione riservata