Primo Piano

ESTERI. FRANCIA. AL PRIMO TURNO DELLE ELEZIONI LEGISLATIVE LA COALIZIONE “ENSEMBLE!”, CHE SOSTIENE IL PRESIDENTE EMMANUEL MACRON HA RAGGIUNTO IL 25,75% DEI VOTI RISPETTO AL 25,66% DELL’ALLEANZA DI SINISTRA “NUPES” DI JEAN-LUC MELENCHON, SOLO LO 0,09% DI VOTI IN PIÙ (CIRCA 21 MILA VOTI DI SCARTO)
ESTERI. FRANCIA. IL PRESIDENTE EMMANUEL MACRON: ” SIAMO ENTRATI IN UNA ECONOMIA DI GUERRA E DOVREMO DUNQUE ORGANIZZARCI IN MODO DA AFFRONTARE UN LUNGO PERIODO DI DIFFICOLTÀ. È CAMBIATO TUTTO. NON È PIÙ POSSIBILE VIVERE ALLO STESSO RITMO ED ALLA STESSO LIVELLO DI COME VIVEVAMO UN’ANNO FA.”
ESTERI. INVASIONE DELL’UCRAÌNA. NELLA SOLA REGIONE DI KIEV SONO STATI CONTEGGIATI 1500 CIVILI UCCISI DURANTE L’OCCUPAZIONE DELLE FORZE ARMATE RUSSE, DEI QUALI 1200 NON È STATO POSSIBILE RISALIRE ALLA LORO IDENTITÀ, 75% DI UOMINI, 2% DI BAMBINI, 23% DI DONNE
ESTERI. INVASIONE DELL’UCRAÌNA. IL CAPO DELLA POLIZIA NAZIONALE, IGOR KLYMENKO: “ABBIAMO APERTO UN PROCEDIMENTO PENALE PER LA MORTE DI 12 MILA PERSONE TROVATE SOPRATTUTTO NELLE FOSSE COMUNI, UN NUMERO ALTRETTANTO CONSISTENTE DI VITTIME RIGUARDA VITTIME SCOPERTE NELLE PROPRIE ABITAZIONI. SONO CIFRE DA AGGIORNARE DI CONTINUO A CAUSA DEI NUMEROSISSIMI CORPI CHE VENGONO INDIVIDUATI OGNI SETTIMANA NEI TERRITORI CHE SONO STATI INTERESSATI NEI MESI SCORSI DALL’OCCUPAZIONE DELL’ESERCITO RUSSO.”
ESTERI. ESTERI. INVASIONE DELL’UCRAÌNA. IL PRESIDENTE VOLODYMYR ZELENS’KYJ: “A SEVERODONETSK STIAMO COMBATTENDO LETTERALMENTE METRO PER METRO. IL SUOLO DEL TERRITORIO DI LUGANSK È INTRISO DEI SOLDATI DEL NOSTRO ESERCITO E DI QUELLO DEGLI INVASORI RUSSI. CHIEDO ANCORA UNA VOLTA L’INVIO DI MISSILI.”
Treviso City Web Radio

Questa sera le Pantere al Palaverde per crederci ancora

IMG_2145Villorba (Tv). Mancano poche ore a Gara 2 dei quarti di finale (diretta Raisport 1, 20.30). Tutto è pronto per il secondo capitolo della sfida con la Liu Jo Modena che arriva carica al punto giusto dopo essersi aggiudicata l’andata fra le mura amiche del PalaPanini di Modena (3-1).

Una sfida che stabilirà se l’Imoco potrà giocarsi il passaggio del turno in Gara 3 (di nuovo in Emilia) oppure invece dovrà salutare definitivamente la stagione 2014/2015 e vedere le altre squadre superstite dei quarti di finale contendersi il cammino verso il titolo italiano.

L’ambiente è consapevole che si tratta di un punto senza ritorno ma ciò nonostante desidera restare concentrato per prepararsi al meglio e poter regalare ai tanti sostenitori dell’Imoco presenti sugli spalti l’ennesima impresa sportiva che spesso le coneglianesi sono state capaci di realizzare nella loro recente storia agonistica. Nulla è ancora compromesso, tutto può essere ancora conquistato.

Pres. Garbellotto, Imoco Volley:”Chiedo a tutti i tifosi e a coloro che ci seguono di non mancare questa sera per sostenere assieme come una vera e grande famiglia le nostre Pantere. Pensiamo solo a giocare per realizzare questa grande impresa. I conti e le riflessioni releghiamoli a fine partita. Sarà un incontro difficile che si giocherà sul filo del rasoio.”

shop now!

© Riproduzione riservata