Primo piano

COVID. ALLARME IN GRAN BRETAGNA. GRANDE PREOCCUPAZIONE DELL’AUTORITÀ BRITANNICHE PER LA VARIANTE DELTA LA CUI TRASMISSIBILITÀ SUPERA IL 60%
COVID. LA 18ENNE CAMILLA CANEPA, DECEDUTA DOPO ESSERE STATA VACCINATA CON ASTRAZENECA, SOFFRIVA DI UNA MALATTIA AUTOIMMUNE. S’INDAGA SE NELLA CARTELLA CLINICA DELLA RAGAZZA SIANO STATE CORRETTAMENTE EVIDENZIATE LE PATOLOGIE DI CUI SOFFRIVA
COVID. DAL PROSSIMO LUNEDÌ 40,5 MILIONI DI ITALIANI SI TROVERANNO IN ZONA BIANCA. INDICE RT STABILE A 0.68.
ESTERI. PRIMO VERTICE DEL G7 DALL’INIZIO DELLA PANDEMIA. IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DRAGHI SARÀ IL RELATORE PRINCIPALE NEL CORSO DELLA SESSIONE SULLA RIPRESA ECONOMICA
ESTERI. ALLARME DELLE NAZIONI UNITE PER LA SITUAZIONE IN ETIOPIA. NEL TIGRAY OLTRE 350.000 PERSONE ALLA FAME
SALUTE. CON IL LAVORO DA CASA IL CO2 IN ITALIA SI RIDURREBBE COME 60 MILIONI DI VOLI LONDRA-BERLINO IN MENO
CRONACA. IL CUGINO DI SAMAN SI AVVALE DELLA FACOLTÀ DI NON RISPONDERE E NEGA IL SUO COINVOLGIMENTO NELLA SCOMPARSA DELLA RAGAZZA PAKISTANA
COVID. PER GLI ULTRASESSANTENNI CHE NELLA PRIMA DOSE HANNO RICEVUTO L’ASTRAZENECA IL RICHIAMO SARÀ EFFETTUATO CON PFIZER OPPURE MODERNA
Treviso City Web Radio

Nuova luce in Pescheria, lampadine a led ed energia dell’acqua le sue alleate

P1000351Treviso. Una speciale illuminazione presto regalerà al luogo più suggestivo della città di Treviso una nuova luce, un nuovo fascino, una nuova vita che certamente non lascerà indifferente nessuno. L’isolotto immerso nel quartiere dei canali e dei mulini del centro cittadino grazie anche alla collaborazione degli studenti delle scuole Giorgi, Canova, Da Vinci e Palladio, potrà riavere nelle ore notturne quel indiscutibile bellezza che la luce del giorno quotidianamente fa emergere.

Verranno collocate nel Cagnan delle centraline ad acqua, come le antiche “roste” di un tempo, le quali alimentate da pale meccaniche produrranno l’energia per il nuovo sistema di luce sopra e sotto il fiume che bagna questo suggestivo angolo della città trevigiana.

L’energia accumulata permetterà da un lato l’autosufficienza energetica alla zona interessata dal progetto, dall’altro vedrà la cessione di quella in eccesso ad “Enel Green Power” che partecipa all’iniziativa per ciò che concerne l’aspetto strettamente tecnico e tecnologico. Gli impianti saranno invece forniti dalla Osram.

La regia dell’operazione è gestita dal Comune di Treviso che vede coinvolti tutti gli assessorati competenti: ambiente, scuola e lavori pubblici.

Va sottolineato infine che il noto professionista trevigiano Toni Follina, progettista della riqualificazione della Pescheria, ha approvato il progetto ed il nuovo tipo di illuminazione perché ritenuto utile a valorizzare ulteriormente l’ammodernamento e la riqualificazione della zona.

shop now!

© Riproduzione riservata