Primo Piano

ESTERI. FRANCIA. AL PRIMO TURNO DELLE ELEZIONI LEGISLATIVE LA COALIZIONE “ENSEMBLE!”, CHE SOSTIENE IL PRESIDENTE EMMANUEL MACRON HA RAGGIUNTO IL 25,75% DEI VOTI RISPETTO AL 25,66% DELL’ALLEANZA DI SINISTRA “NUPES” DI JEAN-LUC MELENCHON, SOLO LO 0,09% DI VOTI IN PIÙ (CIRCA 21 MILA VOTI DI SCARTO)
ESTERI. FRANCIA. IL PRESIDENTE EMMANUEL MACRON: ” SIAMO ENTRATI IN UNA ECONOMIA DI GUERRA E DOVREMO DUNQUE ORGANIZZARCI IN MODO DA AFFRONTARE UN LUNGO PERIODO DI DIFFICOLTÀ. È CAMBIATO TUTTO. NON È PIÙ POSSIBILE VIVERE ALLO STESSO RITMO ED ALLA STESSO LIVELLO DI COME VIVEVAMO UN’ANNO FA.”
ESTERI. INVASIONE DELL’UCRAÌNA. NELLA SOLA REGIONE DI KIEV SONO STATI CONTEGGIATI 1500 CIVILI UCCISI DURANTE L’OCCUPAZIONE DELLE FORZE ARMATE RUSSE, DEI QUALI 1200 NON È STATO POSSIBILE RISALIRE ALLA LORO IDENTITÀ, 75% DI UOMINI, 2% DI BAMBINI, 23% DI DONNE
ESTERI. INVASIONE DELL’UCRAÌNA. IL CAPO DELLA POLIZIA NAZIONALE, IGOR KLYMENKO: “ABBIAMO APERTO UN PROCEDIMENTO PENALE PER LA MORTE DI 12 MILA PERSONE TROVATE SOPRATTUTTO NELLE FOSSE COMUNI, UN NUMERO ALTRETTANTO CONSISTENTE DI VITTIME RIGUARDA VITTIME SCOPERTE NELLE PROPRIE ABITAZIONI. SONO CIFRE DA AGGIORNARE DI CONTINUO A CAUSA DEI NUMEROSISSIMI CORPI CHE VENGONO INDIVIDUATI OGNI SETTIMANA NEI TERRITORI CHE SONO STATI INTERESSATI NEI MESI SCORSI DALL’OCCUPAZIONE DELL’ESERCITO RUSSO.”
ESTERI. ESTERI. INVASIONE DELL’UCRAÌNA. IL PRESIDENTE VOLODYMYR ZELENS’KYJ: “A SEVERODONETSK STIAMO COMBATTENDO LETTERALMENTE METRO PER METRO. IL SUOLO DEL TERRITORIO DI LUGANSK È INTRISO DEI SOLDATI DEL NOSTRO ESERCITO E DI QUELLO DEGLI INVASORI RUSSI. CHIEDO ANCORA UNA VOLTA L’INVIO DI MISSILI.”
Treviso City Web Radio

Nuova luce in Pescheria, lampadine a led ed energia dell’acqua le sue alleate

P1000351Treviso. Una speciale illuminazione presto regalerà al luogo più suggestivo della città di Treviso una nuova luce, un nuovo fascino, una nuova vita che certamente non lascerà indifferente nessuno. L’isolotto immerso nel quartiere dei canali e dei mulini del centro cittadino grazie anche alla collaborazione degli studenti delle scuole Giorgi, Canova, Da Vinci e Palladio, potrà riavere nelle ore notturne quel indiscutibile bellezza che la luce del giorno quotidianamente fa emergere.

Verranno collocate nel Cagnan delle centraline ad acqua, come le antiche “roste” di un tempo, le quali alimentate da pale meccaniche produrranno l’energia per il nuovo sistema di luce sopra e sotto il fiume che bagna questo suggestivo angolo della città trevigiana.

L’energia accumulata permetterà da un lato l’autosufficienza energetica alla zona interessata dal progetto, dall’altro vedrà la cessione di quella in eccesso ad “Enel Green Power” che partecipa all’iniziativa per ciò che concerne l’aspetto strettamente tecnico e tecnologico. Gli impianti saranno invece forniti dalla Osram.

La regia dell’operazione è gestita dal Comune di Treviso che vede coinvolti tutti gli assessorati competenti: ambiente, scuola e lavori pubblici.

Va sottolineato infine che il noto professionista trevigiano Toni Follina, progettista della riqualificazione della Pescheria, ha approvato il progetto ed il nuovo tipo di illuminazione perché ritenuto utile a valorizzare ulteriormente l’ammodernamento e la riqualificazione della zona.

shop now!

© Riproduzione riservata