Primo Piano

QUIRINALE. VOTO AD OLTRANZA PER L’ELEZIONE DEL NUOVO CAPO DELLO STATO. A NORMA DI LEGGE I POSITIVI NON DOVREBBERO VOTARE MA L’ISTRUTTORIA CONTINUA
COVID. SETTE PROVINCIE SI TROVANO AL PICCO DEL NUMERO DI CONTAGI, 28 REGIONI LO HANNO RAGGIUNTO
COVID. CON L’OBBLIGO DI VACCINAZIONE PER GLI ULTRACINQUANTENNI EFFETTUATE 685 MILA PRIME DOSI
CRONACA. ROMA. DONNA SALVATA DAL BRACCIALETTO ANTI-MOLESTATORE. L’EX COMPAGNO È STATO ARRESTATO
TREVISO. L’EX BASSISTA DEL GRUPPO MUSICALE POOH RICOVERATO IN OSPEDALE AL CA’ FONCELLO PER UN’INFEZIONE AL CUORE NEL REPARTO DI TERAPIA INTENSIVA
TREVISO. SONO TORNATE LE RISSE TRA BANDE DI GIOVANI VIOLENTI NEL PIENO CENTRO DI TREVISO. DUECENTO ESAGITATI SI SFIDANO E BLOCCANO I MEZZI DI TRASPORTO
TREVISO. TAZZINA DEL CAFFÈ 1,50 EURO. IL DISTRETTO TREVIGIANO DELLA TORREFAZIONE IN GINOCCHIO: “LAVORIAMO IN PERDITA”
VENETO. COVID. 13.094 POSITIVI AL VIRUS E 21 DECESSI. IN ISOLAMENTO IL 5% DELLA POPOLAZIONE VENETA. DIECI MILIONI PERÒ LE INOCULAZIONI DEL VACCINO DALL’INIZIO DELLA CAMPAGNA DI IMMUNIZZAZIONE
VENETO. PADOVA. I PIRATI INFORMATCI DIFFONDONO MIGLIAIA DI DOCUMENTI E DATI SENSIBILI TRAFUGATI IN UN RECENTE FURTO INFORMATICO PER COSTRINGERE L’AZIENDA SANITARIA EUGANEA A PAGARE IL RISCATTO. L’ULSS 6: “NON PAGHEREMO NESSUN RISCATTO!”
Treviso City Web Radio

La Mostra del Carpaccio continua a battere ogni primato di affluenza

benedetto-carpaccio-madonna-col-mabino[1]Conegliano. Dopo il recente periodo pasquale che ha visto Palazzo Sarcinelli invaso da una pacifica fiumana di visitatori, il momento magico della mostra dedicata all’illustre artista veneziano non cessa di riempire di soddisfazione chi ha scommesso su questo grande evento. Non solo. Il forte aumento di turisti che sono giunti nella bella cittadina di Conegliano durante il ponte pasquale, e che ha reso felici ristoratori ed albergatori, è riuscito a fare da cassa di risonanza all’evento stesso che in questi giorni gode ancora di ottima salute.

Il Comune ed i finanziatori gongolano per i numeri di biglietti venduti. Il settore del commercio e della ristorazione ancora di più. Per alcuni sembra essere tornati agli anni settanta quando le persone attendevano il fine settimana per godersi il tempo libero riempendo ristoranti e luoghi di svago, magari facendo la fila per visitare una mostra di prestigio come quella di oggi del Carpaccio a Conegliano.

“Mai vista tanta gente così” confessa una nota ristoratrice del luogo. ”In questi ultimi dieci anni faccio fatica a ricordare momenti in cui si è visto un afflusso di turisti così costante e numeroso. È innegabile che quest’anno ci sia più movimento. Non ci sono le folle della mostra del Cima ma quella del Carpaccio si difende molto bene e ci dà proprio una mano.”

Da registrare poi il crescente interesse che il castello di Conegliano suscita ai visitatori. Questo molto probabilmente grazie ad una felice intuizione di chi ha organizzato l’evento. Il segreto? Probabilmente è racchiuso nell’ultimo pannello della mostra. Una mappa di 19 siti presenti nel territorio coneglianese in cui è possibile continuare a vivere la magica atmosfera della mostra del Carpaccio. Usciti da Palazzo Sarcinelli i turisti non rischiano dunque di non sapere cosa fare. Sanno che c’è molto ancora da scoprire passeggiando per le belle vie di Conegliano.

Sindaco Floriano Zambon:”Vedere al castello un gruppo di turisti americani tutti con la borsetta del negozio della mostra del Carpaccio è stato motivo di grande soddisfazione. Significa che l’indotto funziona.”

shop now!

© Riproduzione riservata