Primo piano

COVID. L’RT A LIVELLO NAZIONALE SCENDE ALLO 0,98. PREOCCUPAZIONE PER LE TERAPIE INYENSIVE DI 14 REGIONI CHE SUPERANO LA SOGLIA CRITICA
CRONACA. INDAGATE QUATTRO PERSONE PER AVER INVIATO NUMEROSI MESSAGGI DI POSTA ELETTRONICA CON GRAVI MINACCE AL MINISTRO SPERANZA
CRONACA. PER IL CONSIGLIO DI STATO OBBLIGO DI MASCHERINA ANCHE PER I BAMBINI SOTTO I 12 ANNI
CRONACA. TELECAMERE NASCOSTE IMMORTALANO L’UFFICIALE DI MARINA BIOT MENTRE FOTOGRAFA LO SCHERMO DEL PROPRIO PC SUL QUALE COMPAIONO DOCUMENTI CLASSIFICATI
CRONACA. PAPA FRANCESCO IN VISITA DAI POVERI E DAI SENZA TETTO NELL’ATRIO DELL’AULA PAOLO VI MENTRE SONO SOTTOPOSTI ALL’IMMUNIZZAZIONE DA SARS-COV-2
ESTERI. IN BRASILE IN 24 ORE SONO STATI VACCINATI 1 MILIONE DI CITTADINI, TRA LA PRIMA E LA SECONDA DOSE 23 MILIONI
ESTERI. OPERATORI TURISTICI TURCHI ORGANIZZANO VIAGGI IN RUSSIA PROPONENDO UN PACCHETTO COMPLETO: VIAGGIO, VACCINAZIONE E VISITA DELLA CAPITALE RUSSA
ESTERI. PRESUNTI ABUSI SESSUALI ED ATTI DI BULLISMO DA PARTE DI DUE MEMBRI DELL’ORGANIZZAZIONE BENEFICA BRITANNICA OXFAM. SONO STATI SOSPESI DAL LORO INCARICO, SONO IN CORSO INDAGINI
VENETO. IL PRESIDENTE DELLA REGIONE DEL VENETO LUCA ZAIA: “DOPO PASQUA IL VENETO IN ZONA ARANCIONE”
VENETO. FINE DI UN INCUBO PER UN RISTORATORE DI VERONA INSERITO PER SBAGLIO NELLA LISTA NERA DEL TESORO DEGLI STATI UNITIA CAUSA DI UNO SCAMBIO DI IDENTITÀ, SI RITENEVA CHE FOSSE COINVOLTO IN UNA RETE CHE TENTAVA DI ELUDERE LE SANZIONI IMPOSTE DALL’EX PRESIDENTE AMERICANO DONALD TRUMP ALLA COMPAGNIA PETROLIFERA VENEZUELANA PETROLEOS
PROVINCIA. TUTTO PRONTO PER SABATO 03/04 PER LA VACCINAZIONE DI 4.278 NATI NEL 1935 DEL TERRITORIO DELLA MARCA, A CASTELFRANCO 419 CITTADINI VERRANNO IMMUNIZZATI DIRETTAMENTE IN AUTO
TREVISO. L’USL 2 HA COMUNICATO CHE SONO ARRIVATE NUOVE FORNITURE DI VACCINI, RIATTIVATO IL PORTALE PER LE PRENOTAZIONI NEL TREVIGIANO
Treviso City Web Radio

La Mostra del Carpaccio continua a battere ogni primato di affluenza

benedetto-carpaccio-madonna-col-mabino[1]Conegliano. Dopo il recente periodo pasquale che ha visto Palazzo Sarcinelli invaso da una pacifica fiumana di visitatori, il momento magico della mostra dedicata all’illustre artista veneziano non cessa di riempire di soddisfazione chi ha scommesso su questo grande evento. Non solo. Il forte aumento di turisti che sono giunti nella bella cittadina di Conegliano durante il ponte pasquale, e che ha reso felici ristoratori ed albergatori, è riuscito a fare da cassa di risonanza all’evento stesso che in questi giorni gode ancora di ottima salute.

Il Comune ed i finanziatori gongolano per i numeri di biglietti venduti. Il settore del commercio e della ristorazione ancora di più. Per alcuni sembra essere tornati agli anni settanta quando le persone attendevano il fine settimana per godersi il tempo libero riempendo ristoranti e luoghi di svago, magari facendo la fila per visitare una mostra di prestigio come quella di oggi del Carpaccio a Conegliano.

“Mai vista tanta gente così” confessa una nota ristoratrice del luogo. ”In questi ultimi dieci anni faccio fatica a ricordare momenti in cui si è visto un afflusso di turisti così costante e numeroso. È innegabile che quest’anno ci sia più movimento. Non ci sono le folle della mostra del Cima ma quella del Carpaccio si difende molto bene e ci dà proprio una mano.”

Da registrare poi il crescente interesse che il castello di Conegliano suscita ai visitatori. Questo molto probabilmente grazie ad una felice intuizione di chi ha organizzato l’evento. Il segreto? Probabilmente è racchiuso nell’ultimo pannello della mostra. Una mappa di 19 siti presenti nel territorio coneglianese in cui è possibile continuare a vivere la magica atmosfera della mostra del Carpaccio. Usciti da Palazzo Sarcinelli i turisti non rischiano dunque di non sapere cosa fare. Sanno che c’è molto ancora da scoprire passeggiando per le belle vie di Conegliano.

Sindaco Floriano Zambon:”Vedere al castello un gruppo di turisti americani tutti con la borsetta del negozio della mostra del Carpaccio è stato motivo di grande soddisfazione. Significa che l’indotto funziona.”

shop now!

© Riproduzione riservata