Primo piano

COVID. ALLARME IN GRAN BRETAGNA. GRANDE PREOCCUPAZIONE DELL’AUTORITÀ BRITANNICHE PER LA VARIANTE DELTA LA CUI TRASMISSIBILITÀ SUPERA IL 60%
COVID. LA 18ENNE CAMILLA CANEPA, DECEDUTA DOPO ESSERE STATA VACCINATA CON ASTRAZENECA, SOFFRIVA DI UNA MALATTIA AUTOIMMUNE. S’INDAGA SE NELLA CARTELLA CLINICA DELLA RAGAZZA SIANO STATE CORRETTAMENTE EVIDENZIATE LE PATOLOGIE DI CUI SOFFRIVA
COVID. DAL PROSSIMO LUNEDÌ 40,5 MILIONI DI ITALIANI SI TROVERANNO IN ZONA BIANCA. INDICE RT STABILE A 0.68.
ESTERI. PRIMO VERTICE DEL G7 DALL’INIZIO DELLA PANDEMIA. IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DRAGHI SARÀ IL RELATORE PRINCIPALE NEL CORSO DELLA SESSIONE SULLA RIPRESA ECONOMICA
ESTERI. ALLARME DELLE NAZIONI UNITE PER LA SITUAZIONE IN ETIOPIA. NEL TIGRAY OLTRE 350.000 PERSONE ALLA FAME
SALUTE. CON IL LAVORO DA CASA IL CO2 IN ITALIA SI RIDURREBBE COME 60 MILIONI DI VOLI LONDRA-BERLINO IN MENO
CRONACA. IL CUGINO DI SAMAN SI AVVALE DELLA FACOLTÀ DI NON RISPONDERE E NEGA IL SUO COINVOLGIMENTO NELLA SCOMPARSA DELLA RAGAZZA PAKISTANA
COVID. PER GLI ULTRASESSANTENNI CHE NELLA PRIMA DOSE HANNO RICEVUTO L’ASTRAZENECA IL RICHIAMO SARÀ EFFETTUATO CON PFIZER OPPURE MODERNA
Treviso City Web Radio

Ca’dei Carraresi, la nuova casa di El Greco

P1050590Treviso. Ci siamo. Mancano poche ore all’apertura del grande evento che vedrà il capoluogo della Marca trasformarsi in una immaginaria calamita per gli amanti nazionali ed internazionali delle opere dell’artista cretese. In arrivo tele mai viste che, gli organizzatori ne sono certi, renderanno ancora più coinvolgente la visita della mostra allestita nella suggestiva sede espositiva di Ca’ dei Carraresi. Dal 24 ottobre 2015 fino al 10 aprile 2016 “El Greco in Italia, metamorfosi di un genio” sarà l’avvenimento culturale che tutti si augurano possa rappresentare l’inizio di una nuova e felice fase del turismo culturale che a Treviso negli ultimi anni ha malinconicamente segnato il passo.

Le trenta opere di Domenikos Theotokopoulos, detto El Greco, alcune di esse mai concesse in prestito dai proprietari, rappresentano il giusto coronamento di un ciclo di mostre dedicate al maestro per celebrare il quarto centenario della sua morte. L’anno scorso Grecia e Spagna, ora finalmente Treviso. Quattro sezioni accompagneranno il visitatore in un percorso espositivo che lo condurrà nelle varie tappe italiane che El Greco si concesse nel periodo della sua permanenza in Italia (1567- 1576) per  giungere poi ad artisti del ‘900 che subirono l’influenza della sua arte. Uno straordinario viaggio nel tempo dominato dai colori e dalle intuizioni artistiche di maestri che hanno contribuito con le loro opere a scrivere pagine indimenticabili della universale Storia dell’Arte.

Il San Demetrio (ante 1567), il Trittico di Modena (1567-1568 c.a), l’adorazione dei Pastori ( 1568- 1569 c.a) sono alcune delle opere che, insieme ai quadri di maestri cronologicamente più recenti, offriranno  agli amanti dell’arte  una suggestiva e coinvolgente alleanza artistica e culturale che gli consentirà di viaggiare con le proprie emozioni oltre il tempo ed aldilà dei confini artistici dei capolavori esposti.

shop now!

© Riproduzione riservata