Primo Piano

QUIRINALE. VOTO AD OLTRANZA PER L’ELEZIONE DEL NUOVO CAPO DELLO STATO. A NORMA DI LEGGE I POSITIVI NON DOVREBBERO VOTARE MA L’ISTRUTTORIA CONTINUA
COVID. SETTE PROVINCIE SI TROVANO AL PICCO DEL NUMERO DI CONTAGI, 28 REGIONI LO HANNO RAGGIUNTO
COVID. CON L’OBBLIGO DI VACCINAZIONE PER GLI ULTRACINQUANTENNI EFFETTUATE 685 MILA PRIME DOSI
CRONACA. ROMA. DONNA SALVATA DAL BRACCIALETTO ANTI-MOLESTATORE. L’EX COMPAGNO È STATO ARRESTATO
TREVISO. L’EX BASSISTA DEL GRUPPO MUSICALE POOH RICOVERATO IN OSPEDALE AL CA’ FONCELLO PER UN’INFEZIONE AL CUORE NEL REPARTO DI TERAPIA INTENSIVA
TREVISO. SONO TORNATE LE RISSE TRA BANDE DI GIOVANI VIOLENTI NEL PIENO CENTRO DI TREVISO. DUECENTO ESAGITATI SI SFIDANO E BLOCCANO I MEZZI DI TRASPORTO
TREVISO. TAZZINA DEL CAFFÈ 1,50 EURO. IL DISTRETTO TREVIGIANO DELLA TORREFAZIONE IN GINOCCHIO: “LAVORIAMO IN PERDITA”
VENETO. COVID. 13.094 POSITIVI AL VIRUS E 21 DECESSI. IN ISOLAMENTO IL 5% DELLA POPOLAZIONE VENETA. DIECI MILIONI PERÒ LE INOCULAZIONI DEL VACCINO DALL’INIZIO DELLA CAMPAGNA DI IMMUNIZZAZIONE
VENETO. PADOVA. I PIRATI INFORMATCI DIFFONDONO MIGLIAIA DI DOCUMENTI E DATI SENSIBILI TRAFUGATI IN UN RECENTE FURTO INFORMATICO PER COSTRINGERE L’AZIENDA SANITARIA EUGANEA A PAGARE IL RISCATTO. L’ULSS 6: “NON PAGHEREMO NESSUN RISCATTO!”
Treviso City Web Radio

SOS della Biblioteca per l’archivio in Rete sulla Grande Guerra

locandinamemoriadipopolomedia[1] - Copia (2)Castelfranco. La Biblioteca Comunale di Castelfranco chiama a raccolta i propri cittadini e li invita a partecipare al progetto “Colletta della Memoria”, promosso allo scopo di arricchire il proprio archivio storico sull’evento bellico che un secolo fà insanguinò le nostre terre lasciando in eredità profonde ferite e inconsolabili lutti.

Un catalogo storico della biblioteca che già di suo è sconfinato. Metri e metri di scafalature che contengono migliaia di documenti, faldoni, buste, registri di notevole valore culturale: dalle prime pergamene del XIII° secolo fino ad arrivare agli atti amministrativi comunali della metà del “Secolo Breve”.

La richiesta d’aiuto s’inserisce all’interno della settimana di promozione delle biblioteche della nostra provincia (“Biblioweek”) , ideata dalla Rete Biblioteche Trevigiane, e della mostra documentaria sulla Grande Guerra che la biblioteca di Castelfranco organizza sabato 17 e domenica 18 ottobre, dove sarà possibile salire sulla macchina del tempo e raggiungere idealmente quei luoghi del nostro veneto drammaticamente martoriati dagli obici del primo conflitto mondiale. Dove si potrà condividere le straziante testimonianze dei fanti poco prima dell’ennesimo assalto alla linee nemiche o conoscere le vicende degli inermi civili coinvolti loro malgrado in vicende storiche più grandi di loro.

Foto, lettere, documenti, alcuni anche inediti, che raccontano fatti, che descrivono eventi indelebili nella memoria collettiva del nostro paese. Episodi della vita militare e quelli della comunità dei civili a ridosso del fronte che s’intersecano dunque di continuo senza soluzione di continuità.

Le testimonianze di coloro che aderiranno all’invito verranno scansionate immediatamente allo scopo di indicizzarle e pubblicarle nel memoriale in Rete del sito www.1915-1918.org.

shop now!

© Riproduzione riservata