Primo piano

COVID. ALLARME IN GRAN BRETAGNA. GRANDE PREOCCUPAZIONE DELL’AUTORITÀ BRITANNICHE PER LA VARIANTE DELTA LA CUI TRASMISSIBILITÀ SUPERA IL 60%
COVID. LA 18ENNE CAMILLA CANEPA, DECEDUTA DOPO ESSERE STATA VACCINATA CON ASTRAZENECA, SOFFRIVA DI UNA MALATTIA AUTOIMMUNE. S’INDAGA SE NELLA CARTELLA CLINICA DELLA RAGAZZA SIANO STATE CORRETTAMENTE EVIDENZIATE LE PATOLOGIE DI CUI SOFFRIVA
COVID. DAL PROSSIMO LUNEDÌ 40,5 MILIONI DI ITALIANI SI TROVERANNO IN ZONA BIANCA. INDICE RT STABILE A 0.68.
ESTERI. PRIMO VERTICE DEL G7 DALL’INIZIO DELLA PANDEMIA. IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DRAGHI SARÀ IL RELATORE PRINCIPALE NEL CORSO DELLA SESSIONE SULLA RIPRESA ECONOMICA
ESTERI. ALLARME DELLE NAZIONI UNITE PER LA SITUAZIONE IN ETIOPIA. NEL TIGRAY OLTRE 350.000 PERSONE ALLA FAME
SALUTE. CON IL LAVORO DA CASA IL CO2 IN ITALIA SI RIDURREBBE COME 60 MILIONI DI VOLI LONDRA-BERLINO IN MENO
CRONACA. IL CUGINO DI SAMAN SI AVVALE DELLA FACOLTÀ DI NON RISPONDERE E NEGA IL SUO COINVOLGIMENTO NELLA SCOMPARSA DELLA RAGAZZA PAKISTANA
COVID. PER GLI ULTRASESSANTENNI CHE NELLA PRIMA DOSE HANNO RICEVUTO L’ASTRAZENECA IL RICHIAMO SARÀ EFFETTUATO CON PFIZER OPPURE MODERNA
Treviso City Web Radio

Monastier, “Città Comunità Europea dello Sport” 2016

LocPic1[1]Monastier. L’amministrazione comunale e la comunità del piccolo centro della Marca Trevigiana possono essere soddisfatti. Oramai è ufficiale, l’assegnazione del prestigioso riconoscimento verrà consegnato il prossimo 6 novembre nel corso della cerimonia organizzata presso il Salone d’Onore del Coni a Roma.

A far compagnia ai rappresentanti di Monastier ci saranno pure i colleghi di Meolo, cittadina della provincia di Venezia, che ha visto riconoscersi la stessa benemerenza per l’attività di stimolo e sostegno all’attività fisica svolta con determinazione nel proprio territorio comunale. Il linguaggio universale dello sport, che va al di là delle barriere sociali e che unisce le generazioni, ha trovato terreno fertile in queste due località del nostro Veneto accomunate nello stesso processo di sensibilizzazione per stimolare la pratica sportiva sia per il benessere psicofisico sia come strumento per diffondere capillarmente la cultura di un’educazione civica da troppo tempo ormai lasciata ai margini della nostra società.

Il prossimo 18 novembre i rappresentanti di entrambe le amministrazioni comunali si ritroveranno anche a Bruxelles per il Gran Gala presso il Parlamento Europeo per condividere la suggestiva emozione di far parte ufficialmente della neonata Comunità Europea dello Sport.

“Essere Comunità Europea dello Sport 2016 significa vivere con orgoglio e far proprio il nobile messaggio che questo riconoscimento vuole trasmettere – dichiarano Paola Moro Sindaco di Monastier  e Loretta Aliprandi Sindaco di Meolo– ma è anche una preziosa occasione di promozione sportiva, turistica e culturale dei nostri territori.”

shop now!

© Riproduzione riservata