Primo piano

COVID. ALLARME IN GRAN BRETAGNA. GRANDE PREOCCUPAZIONE DELL’AUTORITÀ BRITANNICHE PER LA VARIANTE DELTA LA CUI TRASMISSIBILITÀ SUPERA IL 60%
COVID. LA 18ENNE CAMILLA CANEPA, DECEDUTA DOPO ESSERE STATA VACCINATA CON ASTRAZENECA, SOFFRIVA DI UNA MALATTIA AUTOIMMUNE. S’INDAGA SE NELLA CARTELLA CLINICA DELLA RAGAZZA SIANO STATE CORRETTAMENTE EVIDENZIATE LE PATOLOGIE DI CUI SOFFRIVA
COVID. DAL PROSSIMO LUNEDÌ 40,5 MILIONI DI ITALIANI SI TROVERANNO IN ZONA BIANCA. INDICE RT STABILE A 0.68.
ESTERI. PRIMO VERTICE DEL G7 DALL’INIZIO DELLA PANDEMIA. IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DRAGHI SARÀ IL RELATORE PRINCIPALE NEL CORSO DELLA SESSIONE SULLA RIPRESA ECONOMICA
ESTERI. ALLARME DELLE NAZIONI UNITE PER LA SITUAZIONE IN ETIOPIA. NEL TIGRAY OLTRE 350.000 PERSONE ALLA FAME
SALUTE. CON IL LAVORO DA CASA IL CO2 IN ITALIA SI RIDURREBBE COME 60 MILIONI DI VOLI LONDRA-BERLINO IN MENO
CRONACA. IL CUGINO DI SAMAN SI AVVALE DELLA FACOLTÀ DI NON RISPONDERE E NEGA IL SUO COINVOLGIMENTO NELLA SCOMPARSA DELLA RAGAZZA PAKISTANA
COVID. PER GLI ULTRASESSANTENNI CHE NELLA PRIMA DOSE HANNO RICEVUTO L’ASTRAZENECA IL RICHIAMO SARÀ EFFETTUATO CON PFIZER OPPURE MODERNA
Treviso City Web Radio

Maxiparco acquatico alle Bandie di Spresiano

lebandie[1] - CopiaSpresiano (TV). Se tutto dovesse procedere secondo gli auspici di Remo Mosole, proprietario dell’ex cava di Lovadina che qualche anno fa vi avviò un corposo processo di riqualificazione ambientale, presto in questo sito potrebbe sorgere il più grande parco acquatico d’Europa. Divertimento, enogastronomia “DOC” della Marca, negozi e molto altro per una sfida imprenditoriale tutta dedicata al tempo libero ed allo svago.

Gli amanti degli sport acquatici, alla perenne ricerca dell’adrenalina pura e delle grandi emozioni, sono avvertiti. Tra non molto potrebbero avere infatti un nuovo meraviglioso angolo tutto dedicato a loro dove poter dar sfogo alla voglia matta di sfidare la forza di gravità e stimolare la propria creatività inventandosi nuove spericolate e spettacolari acrobazie.

Il progetto è già in uno stato avanzato. Il Sig. Mosole ha recentemente siglato un accordo con la società italo-tedesca “Cable7”, grande realtà imprenditoriale del settore che negli scorsi anni ha realizzato in altri paesi europei analoghi parchi acquatici.

Un piano da 3 milioni di euro che aspetta solo di prendere finalmente forma e consistenza. Manca ancora il definitivo via libera delle amministrazioni locali che hanno giurisdizione su quella parte del lago prospiciente l’A27. Insieme ai progetti sono stati forniti anche utili elementi per sostenere l’importanza dell’intervento in merito a possibili ricadute economiche sul territorio locale. In particolare, viene sottolineato che il parco sarà aperto a tutti e non solo agli specialisti della disciplina. In un raggio di qualche chilometro ecco quindi prospettarsi un bacino d’utenza di tutto rispetto.

Il tam tam in Rete è partito da tempo e la febbre dell’attesa aumenta. Si tratta ora di aspettare che il progetto diventi realtà. Burocrazia permettendo.

shop now!

© Riproduzione riservata