Primo Piano

ESTERI. FRANCIA. AL PRIMO TURNO DELLE ELEZIONI LEGISLATIVE LA COALIZIONE “ENSEMBLE!”, CHE SOSTIENE IL PRESIDENTE EMMANUEL MACRON HA RAGGIUNTO IL 25,75% DEI VOTI RISPETTO AL 25,66% DELL’ALLEANZA DI SINISTRA “NUPES” DI JEAN-LUC MELENCHON, SOLO LO 0,09% DI VOTI IN PIÙ (CIRCA 21 MILA VOTI DI SCARTO)
ESTERI. FRANCIA. IL PRESIDENTE EMMANUEL MACRON: ” SIAMO ENTRATI IN UNA ECONOMIA DI GUERRA E DOVREMO DUNQUE ORGANIZZARCI IN MODO DA AFFRONTARE UN LUNGO PERIODO DI DIFFICOLTÀ. È CAMBIATO TUTTO. NON È PIÙ POSSIBILE VIVERE ALLO STESSO RITMO ED ALLA STESSO LIVELLO DI COME VIVEVAMO UN’ANNO FA.”
ESTERI. INVASIONE DELL’UCRAÌNA. NELLA SOLA REGIONE DI KIEV SONO STATI CONTEGGIATI 1500 CIVILI UCCISI DURANTE L’OCCUPAZIONE DELLE FORZE ARMATE RUSSE, DEI QUALI 1200 NON È STATO POSSIBILE RISALIRE ALLA LORO IDENTITÀ, 75% DI UOMINI, 2% DI BAMBINI, 23% DI DONNE
ESTERI. INVASIONE DELL’UCRAÌNA. IL CAPO DELLA POLIZIA NAZIONALE, IGOR KLYMENKO: “ABBIAMO APERTO UN PROCEDIMENTO PENALE PER LA MORTE DI 12 MILA PERSONE TROVATE SOPRATTUTTO NELLE FOSSE COMUNI, UN NUMERO ALTRETTANTO CONSISTENTE DI VITTIME RIGUARDA VITTIME SCOPERTE NELLE PROPRIE ABITAZIONI. SONO CIFRE DA AGGIORNARE DI CONTINUO A CAUSA DEI NUMEROSISSIMI CORPI CHE VENGONO INDIVIDUATI OGNI SETTIMANA NEI TERRITORI CHE SONO STATI INTERESSATI NEI MESI SCORSI DALL’OCCUPAZIONE DELL’ESERCITO RUSSO.”
ESTERI. ESTERI. INVASIONE DELL’UCRAÌNA. IL PRESIDENTE VOLODYMYR ZELENS’KYJ: “A SEVERODONETSK STIAMO COMBATTENDO LETTERALMENTE METRO PER METRO. IL SUOLO DEL TERRITORIO DI LUGANSK È INTRISO DEI SOLDATI DEL NOSTRO ESERCITO E DI QUELLO DEGLI INVASORI RUSSI. CHIEDO ANCORA UNA VOLTA L’INVIO DI MISSILI.”
Treviso City Web Radio

Maxiparco acquatico alle Bandie di Spresiano

lebandie[1] - CopiaSpresiano (TV). Se tutto dovesse procedere secondo gli auspici di Remo Mosole, proprietario dell’ex cava di Lovadina che qualche anno fa vi avviò un corposo processo di riqualificazione ambientale, presto in questo sito potrebbe sorgere il più grande parco acquatico d’Europa. Divertimento, enogastronomia “DOC” della Marca, negozi e molto altro per una sfida imprenditoriale tutta dedicata al tempo libero ed allo svago.

Gli amanti degli sport acquatici, alla perenne ricerca dell’adrenalina pura e delle grandi emozioni, sono avvertiti. Tra non molto potrebbero avere infatti un nuovo meraviglioso angolo tutto dedicato a loro dove poter dar sfogo alla voglia matta di sfidare la forza di gravità e stimolare la propria creatività inventandosi nuove spericolate e spettacolari acrobazie.

Il progetto è già in uno stato avanzato. Il Sig. Mosole ha recentemente siglato un accordo con la società italo-tedesca “Cable7”, grande realtà imprenditoriale del settore che negli scorsi anni ha realizzato in altri paesi europei analoghi parchi acquatici.

Un piano da 3 milioni di euro che aspetta solo di prendere finalmente forma e consistenza. Manca ancora il definitivo via libera delle amministrazioni locali che hanno giurisdizione su quella parte del lago prospiciente l’A27. Insieme ai progetti sono stati forniti anche utili elementi per sostenere l’importanza dell’intervento in merito a possibili ricadute economiche sul territorio locale. In particolare, viene sottolineato che il parco sarà aperto a tutti e non solo agli specialisti della disciplina. In un raggio di qualche chilometro ecco quindi prospettarsi un bacino d’utenza di tutto rispetto.

Il tam tam in Rete è partito da tempo e la febbre dell’attesa aumenta. Si tratta ora di aspettare che il progetto diventi realtà. Burocrazia permettendo.

shop now!

© Riproduzione riservata