Primo piano

COVID. ALLARME IN GRAN BRETAGNA. GRANDE PREOCCUPAZIONE DELL’AUTORITÀ BRITANNICHE PER LA VARIANTE DELTA LA CUI TRASMISSIBILITÀ SUPERA IL 60%
COVID. LA 18ENNE CAMILLA CANEPA, DECEDUTA DOPO ESSERE STATA VACCINATA CON ASTRAZENECA, SOFFRIVA DI UNA MALATTIA AUTOIMMUNE. S’INDAGA SE NELLA CARTELLA CLINICA DELLA RAGAZZA SIANO STATE CORRETTAMENTE EVIDENZIATE LE PATOLOGIE DI CUI SOFFRIVA
COVID. DAL PROSSIMO LUNEDÌ 40,5 MILIONI DI ITALIANI SI TROVERANNO IN ZONA BIANCA. INDICE RT STABILE A 0.68.
ESTERI. PRIMO VERTICE DEL G7 DALL’INIZIO DELLA PANDEMIA. IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DRAGHI SARÀ IL RELATORE PRINCIPALE NEL CORSO DELLA SESSIONE SULLA RIPRESA ECONOMICA
ESTERI. ALLARME DELLE NAZIONI UNITE PER LA SITUAZIONE IN ETIOPIA. NEL TIGRAY OLTRE 350.000 PERSONE ALLA FAME
SALUTE. CON IL LAVORO DA CASA IL CO2 IN ITALIA SI RIDURREBBE COME 60 MILIONI DI VOLI LONDRA-BERLINO IN MENO
CRONACA. IL CUGINO DI SAMAN SI AVVALE DELLA FACOLTÀ DI NON RISPONDERE E NEGA IL SUO COINVOLGIMENTO NELLA SCOMPARSA DELLA RAGAZZA PAKISTANA
COVID. PER GLI ULTRASESSANTENNI CHE NELLA PRIMA DOSE HANNO RICEVUTO L’ASTRAZENECA IL RICHIAMO SARÀ EFFETTUATO CON PFIZER OPPURE MODERNA
Treviso City Web Radio

A Sernaglia è arrivata la connessione senza fili gratuita

4989667820_ace4602ef1[1]Sernaglia della Battaglia. A Sernaglia ed in due delle sue frazioni, quella di Falzè e quella di Fontigo, è arrivato finalmente internet senza fili gratuito. La rete “Sernaglia connessione senza fili gratis” ha preso vita grazie al finanziamento POR Obiettivo “Competitività Regionale e Occupazionale” e dal “Fondo Europeo Sviluppo Regionale” 2007-2013. L’adesione al bando della Regione Veneto ha permesso così che il contributo di 15.000 euro arrivasse finalmente anche in queste zone della Marca Trevigiana, consentendo l’attivazione di un servizio che oggi è ormai imprenscindibile per chiunque.

L’Amministrazione comunale ha individuato tre punti dove offrire il servizio: Piazza Martiri della Libertà, per il capoluogo; Piazza Arditi, per Falzè e Piazza del Popolo a Fontigo. Ora, pure in questi luoghi, è possibile collegarsi alla Rete e, quindi, a tutti i servizi del caso.  

L’utente deve effettuare una registrazione attraverso l’invio del proprio numero di cellulare per ricevere le credenziali che gli consentiranno l’accesso (nome utente e codice di d’accesso). L’adesione prevede l’autorizzazione al trattamento dei dati personali.

Il Sindaco Sonia Fregolent:”Siamo consapevoli che le esigenze informatiche sono diverse da quelle di qualche anno fa e ci siamo quindi adoperati per colmare questo ritardo.”

shop now!

© Riproduzione riservata