Primo Piano

ESTERI. FRANCIA. AL PRIMO TURNO DELLE ELEZIONI LEGISLATIVE LA COALIZIONE “ENSEMBLE!”, CHE SOSTIENE IL PRESIDENTE EMMANUEL MACRON HA RAGGIUNTO IL 25,75% DEI VOTI RISPETTO AL 25,66% DELL’ALLEANZA DI SINISTRA “NUPES” DI JEAN-LUC MELENCHON, SOLO LO 0,09% DI VOTI IN PIÙ (CIRCA 21 MILA VOTI DI SCARTO)
ESTERI. FRANCIA. IL PRESIDENTE EMMANUEL MACRON: ” SIAMO ENTRATI IN UNA ECONOMIA DI GUERRA E DOVREMO DUNQUE ORGANIZZARCI IN MODO DA AFFRONTARE UN LUNGO PERIODO DI DIFFICOLTÀ. È CAMBIATO TUTTO. NON È PIÙ POSSIBILE VIVERE ALLO STESSO RITMO ED ALLA STESSO LIVELLO DI COME VIVEVAMO UN’ANNO FA.”
ESTERI. INVASIONE DELL’UCRAÌNA. NELLA SOLA REGIONE DI KIEV SONO STATI CONTEGGIATI 1500 CIVILI UCCISI DURANTE L’OCCUPAZIONE DELLE FORZE ARMATE RUSSE, DEI QUALI 1200 NON È STATO POSSIBILE RISALIRE ALLA LORO IDENTITÀ, 75% DI UOMINI, 2% DI BAMBINI, 23% DI DONNE
ESTERI. INVASIONE DELL’UCRAÌNA. IL CAPO DELLA POLIZIA NAZIONALE, IGOR KLYMENKO: “ABBIAMO APERTO UN PROCEDIMENTO PENALE PER LA MORTE DI 12 MILA PERSONE TROVATE SOPRATTUTTO NELLE FOSSE COMUNI, UN NUMERO ALTRETTANTO CONSISTENTE DI VITTIME RIGUARDA VITTIME SCOPERTE NELLE PROPRIE ABITAZIONI. SONO CIFRE DA AGGIORNARE DI CONTINUO A CAUSA DEI NUMEROSISSIMI CORPI CHE VENGONO INDIVIDUATI OGNI SETTIMANA NEI TERRITORI CHE SONO STATI INTERESSATI NEI MESI SCORSI DALL’OCCUPAZIONE DELL’ESERCITO RUSSO.”
ESTERI. ESTERI. INVASIONE DELL’UCRAÌNA. IL PRESIDENTE VOLODYMYR ZELENS’KYJ: “A SEVERODONETSK STIAMO COMBATTENDO LETTERALMENTE METRO PER METRO. IL SUOLO DEL TERRITORIO DI LUGANSK È INTRISO DEI SOLDATI DEL NOSTRO ESERCITO E DI QUELLO DEGLI INVASORI RUSSI. CHIEDO ANCORA UNA VOLTA L’INVIO DI MISSILI.”
Treviso City Web Radio

La serie A2 della De’ Longhi parte da Roseto

ROSTER 2015-2016Treviso. Feste di fine campionato per un caloroso “Arrivederci a presto!” e gioiose feste di “Bentornati!” per riassaporare le emozioni che solo la squadra del cuore sa offrire. Amichevoli estive di prestigio che permettono di trovare la forma ideale (i chili di troppo sono sempre dietro l’angolo) ed allenamenti che plasmano un gruppo composto da veterani e promettenti nuovi arrivi. Sembra incredibile ma i mesi sono proprio volati via. Così finalmente si ricomincia a lottare per i due punti, per la felicità dei “Fioi dea Sud” ormai in piena crisi di astinenza. La De’ Longhi TVB comincia oggi (18.00) la sua nuova sfida sportiva in trasferta a Roseto. Due belle novità attendono quest’anno gli amanti della palla a spicchi targata Treviso. Per coloro che non possono seguire i propri beniamini in trasferta ecco la doppia opzione delle partite in video diretta in Rete su LNP TV e, il lunedì sera su Antenna 3, le differite delle gare disputate dai “Fioi” di Pillastrini. 

All. Pillastrini: “Siamo pronti per iniziare. Certo, c’è l’apprensione della notte prima degli esami ma è giusto sentire un pò di pressione e fremere per questo esordio. Siamo anche un pò impazienti di vedere a che punto siamo e capire di che pasta siamo fatti. A parte Rinaldi, quasi tutti i giocatori non hanno mai giocato nel secondo campionato. Siamo una squadra giovane che a questi livelli si deve testare. Sarà importante rompere il ghiaccio.” 

Presidente Paolo Vazzoler: “L’anno scorso iniziammo un viaggio totalmente nuovo, pieni d’entusiasmo ma anche al buio, una scommessa. Quest’anno tutte le squadre si sono rinforzate, non sarà facile. Affronteremo piazze importanti con una storia di prestigio alle spalle. Il passato però è in bacheca, ora più che mai conta il presente. Noi abbiamo dovuto ricominciare da capo e lo stiamo facendo passo dopo passo. Non ci tiriamo indietro, abbiamo la fase delle finali promozione nel mirino.”

“Riguardo alla campagna abbonamenti, non lo nascondo, non posso essere soddisfatto. So quanta fatica, entusiasmo, tempo e denaro ci abbiamo messo. Me lo aspettavo. Mi dispiace ma è tipico di Treviso. Dicono: verrò a vederti. No, o vieni adesso o non vieni! L’anno scorso sollecitati dai tanti amanti della pallacanestro trevigiani accettammo ugualmente la sfida. Non si riusciva a vedere il fondo ma dicemmo lo stesso di sì. Non ci siamo tirati indietro. Il cuore ha prevalso sulla razionalità. Oggi, però, mi duole constatare che non è ancora arrivato l’inequivocabile atto di fiducia che ci meritiamo. Fa male. Non è bello affrontare le sfide e sapere che solo i pochi irriducibili ti seguono con vera passione.”

shop now!

© Riproduzione riservata