Primo Piano

ESTERI. FRANCIA. AL PRIMO TURNO DELLE ELEZIONI LEGISLATIVE LA COALIZIONE “ENSEMBLE!”, CHE SOSTIENE IL PRESIDENTE EMMANUEL MACRON HA RAGGIUNTO IL 25,75% DEI VOTI RISPETTO AL 25,66% DELL’ALLEANZA DI SINISTRA “NUPES” DI JEAN-LUC MELENCHON, SOLO LO 0,09% DI VOTI IN PIÙ (CIRCA 21 MILA VOTI DI SCARTO)
ESTERI. FRANCIA. IL PRESIDENTE EMMANUEL MACRON: ” SIAMO ENTRATI IN UNA ECONOMIA DI GUERRA E DOVREMO DUNQUE ORGANIZZARCI IN MODO DA AFFRONTARE UN LUNGO PERIODO DI DIFFICOLTÀ. È CAMBIATO TUTTO. NON È PIÙ POSSIBILE VIVERE ALLO STESSO RITMO ED ALLA STESSO LIVELLO DI COME VIVEVAMO UN’ANNO FA.”
ESTERI. INVASIONE DELL’UCRAÌNA. NELLA SOLA REGIONE DI KIEV SONO STATI CONTEGGIATI 1500 CIVILI UCCISI DURANTE L’OCCUPAZIONE DELLE FORZE ARMATE RUSSE, DEI QUALI 1200 NON È STATO POSSIBILE RISALIRE ALLA LORO IDENTITÀ, 75% DI UOMINI, 2% DI BAMBINI, 23% DI DONNE
ESTERI. INVASIONE DELL’UCRAÌNA. IL CAPO DELLA POLIZIA NAZIONALE, IGOR KLYMENKO: “ABBIAMO APERTO UN PROCEDIMENTO PENALE PER LA MORTE DI 12 MILA PERSONE TROVATE SOPRATTUTTO NELLE FOSSE COMUNI, UN NUMERO ALTRETTANTO CONSISTENTE DI VITTIME RIGUARDA VITTIME SCOPERTE NELLE PROPRIE ABITAZIONI. SONO CIFRE DA AGGIORNARE DI CONTINUO A CAUSA DEI NUMEROSISSIMI CORPI CHE VENGONO INDIVIDUATI OGNI SETTIMANA NEI TERRITORI CHE SONO STATI INTERESSATI NEI MESI SCORSI DALL’OCCUPAZIONE DELL’ESERCITO RUSSO.”
ESTERI. ESTERI. INVASIONE DELL’UCRAÌNA. IL PRESIDENTE VOLODYMYR ZELENS’KYJ: “A SEVERODONETSK STIAMO COMBATTENDO LETTERALMENTE METRO PER METRO. IL SUOLO DEL TERRITORIO DI LUGANSK È INTRISO DEI SOLDATI DEL NOSTRO ESERCITO E DI QUELLO DEGLI INVASORI RUSSI. CHIEDO ANCORA UNA VOLTA L’INVIO DI MISSILI.”
Treviso City Web Radio

La prossima estate a Treviso il raduno mondiale degli agenti segreti

Treviso. Contro i crimini informatici e per una più efficace collaborazione tra gli operatori privati del settore, dal 19 al 22 giugno prossimi nel capoluogo della Marca Trevigiana si svolgerà il primo convegno mondiale dei professionisti dello spionaggio.

Trecento spie provenienti da ogni parte del mondo s’incontreranno per partecipare ad incontri, a giornate di studio e di formazione. L’evento patrocinato da Iafie Global (Intelligence Association For Intelligence Education), della quale è presidente il docente americano Barry Zulauf dell’Università di Harvard, riguarderà in particolare i temi concernenti i crimini informatici.

Un argomento di strettissima attualità visto l’esponenziale impennata di attacchi informatici da parte dei criminali digitali in cerca di lauti guadagni e degli esperti di programmazione sempre pronti a nuove sfide impossibili per compiere violazioni ed intrusioni illegali in sistemi protetti.

La responsabilità organizzativa della manifestazione è dell’Ecole Universitaire Internationale- Istituto di ricerca e formazione studi di pace e sicurezza di cui è fondatrice e presidente la Prof.ssa Sabrina Magris: “Le spie di questi ultimi decenni devono aver una preparazione ed una competenza tali da potersi districare con grande professionalità, in un settore in cui il fattore tempo e l’adeguata interpretazione dei dati raccolti sono fondamentali per mettere nelle condizioni ideali gli stati ed le aziende a predisporre le migliori strategie di sicurezza possibili.”

© Riproduzione riservata