LocPic1[1]Monastier. L’amministrazione comunale e la comunità del piccolo centro della Marca Trevigiana possono essere soddisfatti. Oramai è ufficiale, l’assegnazione del prestigioso riconoscimento verrà consegnato il prossimo 6 novembre nel corso della cerimonia organizzata presso il Salone d’Onore del Coni a Roma.

A far compagnia ai rappresentanti di Monastier ci saranno pure i colleghi di Meolo, cittadina della provincia di Venezia, che ha visto riconoscersi la stessa benemerenza per l’attività di stimolo e sostegno all’attività fisica svolta con determinazione nel proprio territorio comunale. Il linguaggio universale dello sport, che va al di là delle barriere sociali e che unisce le generazioni, ha trovato terreno fertile in queste due località del nostro Veneto accomunate nello stesso processo di sensibilizzazione per stimolare la pratica sportiva sia per il benessere psicofisico sia come strumento per diffondere capillarmente la cultura di un’educazione civica da troppo tempo ormai lasciata ai margini della nostra società.

Il prossimo 18 novembre i rappresentanti di entrambe le amministrazioni comunali si ritroveranno anche a Bruxelles per il Gran Gala presso il Parlamento Europeo per condividere la suggestiva emozione di far parte ufficialmente della neonata Comunità Europea dello Sport.

“Essere Comunità Europea dello Sport 2016 significa vivere con orgoglio e far proprio il nobile messaggio che questo riconoscimento vuole trasmettere – dichiarano Paola Moro Sindaco di Monastier  e Loretta Aliprandi Sindaco di Meolo– ma è anche una preziosa occasione di promozione sportiva, turistica e culturale dei nostri territori.” ©

shop now!

Categoria: Provincia

Opzione Commenti disattivata

Il mistero dei 30mila morti in più che non sono attribuiti al Covid https://t.co/Vu5HuWvZFz

Nelle ultime settimane è stata effettuata la sequenza del genoma completo di 8 ceppi Sars CoV-2 identificati nelle province di Vicenza e Treviso tra il 2 e il 21 dicembre https://t.co/RW2JYwFT2z

Load More...