12088234_1667624170120046_7724647921289343047_n[1]Conegliano. In piazza per superare ogni tipo di discriminazione culturale, etnica e sessuale. In piazza per costruire un futuro senza barriere sociali che ostacolino ogni forma di integrazione, in un mondo che non cessa di correre e che alimenta sempre più pericolosissimi estremismi.

La “Rete degli Studenti” delle Scuole Medie di Conegliano ha accettato la sfida e si è messa in gioco per dimostrare che anche le nuove generazioni hanno una coscienza sociale. Una voglia matta di democrazia, di solidarietà e di lavoro.

“Abbattiamo i muri, costruiamo il futuro” è il motto che riassume alla perfezione lo scopo della manifestazione che di recente è stata organizzata nel centro della deliziosa e suggestiva cittadina che diede i natali al Cima. Il piazzale di San Pio X è stato il punto nevralgico da cui l’evento ha preso vita, scivolando poi per le vie cittadine inneggiando ai valori della libertà, della giustizia, della vera “Buona Scuola”. Non quella condizionata dalle logiche di bilancio, non quella artefatta da interventi estetici utili solo a mascherare qualche ruga di troppo di un’istituzione che fatica a stare al passo con i ritmi di un’era confusa, sempre più in balia dei personalismi sociali e geopolitici.

La loro proposta è chiara. La loro speranza è semplice: una scuola che accolga e non discrimini. Una scuola che si basi sul diritto allo studio e che garantisca quindi l’accesso al sapere a tutti. Una scuola che costruisca ponti e non ghetti. Solidarietà e sussidiarietà come spinte propulsive per uno stato sociale che non offra solo i servizi minimi garantiti ma che, organizzato e sostenuto finanziariamente a dovere, assicuri a tutti quel benessere che i nostri costituenti hanno lodevolmente inserito nella carta fondamentale del nostro ordinamento giuridico.

Senza paure ma, soprattutto, senza rinunciare a lottare contro la xenofobia, l’omofobia, il razzismo e l’antieuropeismo imperanti che la crisi economica, la disoccupazione e la povertà hanno inevitabilmente rilanciato.

shop now!

Categoria: Provincia

Opzione Commenti disattivata

Coronavirus, svelato il 'motore' che muove la pandemia https://t.co/2dxUBWwXwg

Covid, appello di 100 scienziati 'Misure drastiche in 2-3 giorni' https://t.co/Cy2Ue5uYtM

Load More...