676[1] - CopiaMonastier. Da Vinci e Mako sono i nomi dei due robot di ultimissima generazione che la clinica Giovanni XXIII ha deciso recentemente di dotarsi. L’acquisto è stato possibile grazie ad un investimento di circa 5 milioni di euro che, oltre ai dei due gioielli tecnologici, ha permesso di realizzare anche una generale ristrutturazione delle sale operatorie presenti nella struttura.

I due “robot-chirurghi” appartenenti alla nuova famiglia di macchine per la chirurgia computerizzata entreranno in funzione da aprile. Da Vinci verrà utilizzato per gli interventi mini-invasivi di medicina generale e di urologia. Mako invece entrerà in azione per gli interventi di applicazione di protesi ai pazienti, riproducendo quanto pianificato dal chirurgo nel programma per eliminare l’errore umano.

shop now!

Categoria: Provincia

Opzione Commenti disattivata

Crisanti: «Tre casi positivi ogni dieci sfuggono ai test rapidi usati in Veneto»
https://t.co/vqBUAbZ4CF via @tribuna_treviso

Il buon vecchio e caro Rock 'N' Roll. Buon ascolto!
Hollywood Nights di Bob Seger https://t.co/STKfnxbcWo #NowPlaying

Load More...